Cerca

L'editoriale

Nomine municipalizzate, dove c'era la lottizzazione ora c'è la renzizzazione

5 Gennaio 2016

0

C’era una volta la lottizzazione, ossia la spartizione dei posti pubblici fra i partiti. Adesso c’è la renzizzazione, ovvero l’occupazione sistematica dei posti pubblici da parte di Matteo Renzi. Con la scusa della rottamazione, ossia del ricambio generazionale ai vertici delle più importanti aziende controllate dallo Stato, già nei mesi scorsi abbiamo assistito alla rimozione di manager capaci e alla loro sostituzione con manager di esperienza non comprovata ma da provare (il caso più clamoroso e ancora tutto da chiarire riguarda le ferrovie, con due cambi in poco più di un anno). (...)

Clicca qui, acquista una copia di Libero e leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media