Cerca

L'editoriale

Belpietro: la Boschi e Alfano hanno frenato la corsa di Renzi

10 Gennaio 2016

0

Dopo quasi due anni di marcia baldanzosa, senza tentennamenti né ripensamenti, Matteo Renzi sembra aver adottato il passo del gambero. Non c’è più il presidente del Consiglio deciso e sicuro di sé, che sfidava con aria strafottente la minoranza del suo partito. Al suo posto c’è un premier esitante, che pur dichiarando di voler andare dritto per la sua strada, senza guardare in faccia a nessuno, in realtà sembra sempre più pronto alla retromarcia. Alle prime avvisaglie di contestazione, ai primi cenni di scontento fra gli elettori, ai primi segnali di grane in arrivo, il capo del governo frena, quando non inverte la rotta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media