Cerca

L'editoriale

Belpietro: il Pd imbroglia anche sui brogli

9 Marzo 2016

1

La sparo grossa: finirà che dovremo rimpiangere Bersani. Sì, lo so che nessuno sano di mente può avere nostalgia del povero Pier Luigi, ossia di un tipo che da leader del Pd ha perso tutto quello che c'era da perdere: elezioni, governo, segreteria. Tuttavia nel 2011, quando a Napoli scoprirono i brogli delle primarie, lui almeno fece piazza pulita. Cancellò l'esito delle consultazioni appena concluse e, per restituire un minimo di verginità al Partito democratico, candidò un prefetto. Finì come doveva finire, trattandosi di Bersani, ossia con una sconfitta, ma almeno l'onore fu salvo. 

Clicca e leggi l'editoriale integrale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Leopoldo2

    09 Marzo 2016 - 20:08

    Caro Direttore, visto che il suo e' rimasto uno dei pochi giornali che hanno il coraggio di attaccare il governo, se possibile la vorrei ancora piu' aggressivo. Ho appena guardato il TG1 e sono rimasto semplicemente scandalizzato. L'informazione e' completamente manipolata in modo da far sembrare il bicchiere sempre mezzo pieno e le notizie sono distorte in modo indegno.

    Report

    Rispondi

media