Cerca

L'editoriale

Il Cav salvi il centrodestra: a Roma si può vincere solo uniti e con la Meloni

3 Aprile 2016

0

Ora c’è la prova. Il centrodestra unito a Roma vincerebbe. Purtroppo però il centrodestra non è unito e dunque alle prossime elezioni per il sindaco della Capitale rischia di non arrivare neppure al ballottaggio. La prova è un sondaggio della Ipsos, ossia di Nando Pagnoncelli che sul Corriere della Sera di ieri ha pubblicato le stime in vista dell’apertura dei seggi. Avanti a tutti c’è Virginia Raggi, la candidata del Movimento Cinque Stelle, con il 27,5 per cento. Segue Roberto Giachetti, l’uomo messo in campo da Matteo Renzi per far dimenticare le performance di Ignazio Marino: l’esponente del Pd è al 22,5 per cento. Terza è Giorgia Meloni, sostenuta da Fratelli d’Italia e Lega, con il 20 per cento. Guido Bertolaso viene dopo, al quarto posto, con il 12 per cento e al quinto arriva Alfio Marchini con il 6,5 per cento. Bastano questi pochi numeri per capire che se fosse unita l’area che si identifica con i moderati avrebbe il 40 per cento dei consensi e dunque buone possibilità di vittoria.

Leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro
su Libero di domenica 3 aprile
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media