Cerca

L'editoriale

Il Fisco è il nuovo fascismo. Sogniamo un 25 aprile di liberazione dalle tasse

25 Aprile 2016

2

Oggi, 25 aprile, si celebra la festa della liberazione. È un rito stanco, che si ripete ogni anno con sfilate e gagliardetti. A parteciparvi è in massima parte chi pur non avendo mai conosciuto il fascismo da anni campa sull' antifascismo, ovvero sulla rendita di un' opposizione politica ad un regime che non c' è e che non può tornare. Agitare il fascismo fa comodo a molti, in particolar modo alla sinistra, di cui ad esempio fa parte l' Anpi, l' unica associazione che - pur essendo in via di esaurimento i partigiani - continua ad aumentare gli iscritti e ad aprire nuove sedi, un po' come se l' Associazione combattenti e reduci vedesse esplodere a settant' anni di distanza dalla guerra le iscrizioni e le sezioni.

Clicca qui e leggi l'editoriale di Belpietro
su Libero in edicola oggi, lunedì 25 aprile

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    27 Aprile 2016 - 08:08

    liberiamoci del Fisco, viviamo d'aria. Liberiamoci dell'Europa, diventiamo schiavi di chi ci compra con quattro soldi. Libero sei fuori pistaa

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    27 Aprile 2016 - 08:08

    Il Fisco dovrebbe essere la forma di equità di mezzi di una famiglia in una società. Talora non lo è o non lo è abbastanza. Ma la lotta al fisco la fanno gli evaaori e chi vuole una società dove la ricchezza ° frutto di imbreogli...

    Report

    Rispondi

media