Cerca

L'editoriale

Belpietro: il governo sbanca i truffati

30 Aprile 2016

0

Se c’è una cosa che un governo liberale dovrebbe favorire per aumentare il Pil, questa è la libertà economica, ovvero la possibilità per chiunque di fare impresa, di poter investire, di poter godere dei propri soldi senza avere la sensazione di essere vessato o, peggio, minacciato o ostacolato. Invece, purtroppo in Italia accade esattamente il contrario. Per rendersene conto bastano due esempi. Il primo riguarda il Fisco. Ieri sulle pagine di Repubblica è apparsa una lunga intervista a Rossella Orlandi, la direttrice dell'Agenzia delle entrate. Nel colloquio con Roberto Petrini, Nostra signora delle tasse annuncia che d’ora in poi i contribuenti avranno a che fare con un Fisco dal volto umano, che chiuderà un occhio sui peccati veniali tributari. Però, mentre si mostrava sulle pagine del quotidiano diretto da Mario Calabresi con un’immagine rassicurante, alla Orlandi è scappato detto che, in base alla legge, 500 euro prelevati al Bancomat possono essere considerati reddito e dunque tassati.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media