Cerca

L'editoriale

Il Giro d' Italia dei pm fa sempre tappa dal Pd

6 Maggio 2016

0

Il Pd scopre sulla propria pelle che il partito dei giudici si può mettere di traverso. Per anni, mentre Silvio Berlusconi veniva massacrato da un numero di processi che mai nessun uomo politico prima d' allora aveva subito, la sinistra ripeteva come una cantilena che bisognava avere fiducia nella giustizia e soprattutto che era necessario rispettare l' autonomia dei magistrati. Ora che il vento è cambiato e le indagini colpiscono gli uomini del Pd, indagandone, arrestandone o condannandone uno al giorno, ecco all' improvviso che i compagni, da giustizialisti che erano, si trasformano nei più accesi garantisti. Lo si è misurato con l' inchiesta Tempa Rossa, quella dei petroli in cui è finita in mezzo il ministro Guidi e agli arresti un sindaco Pd della Basilicata.

Clicca qui e leggi l'editoriale di Belpietro
su Libero in edicola oggi venerdì 6 maggio

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media