Cerca

L'editoriale

Lo Stato produce e vende sigarette. Poi le criminalizza

12 Agosto 2016

0

D’ora in poi sui pacchetti di sigarette saranno stampate immagini terrificanti finalizzate a scoraggiare il consumo di tabacco: polmoni in tocchi, arti afflitti da cancrena, trachee e gole divorate da tumori e roba simile. A noi fumatori non ci importa un fico secco. Continueremo a fumare o smetteremo di farlo senza essere influenzati dagli ipocriti del monopolio di Stato. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media