Cerca

L'editoriale

La lettera di Vittorio Feltri a Matteo Renzi

8 Settembre 2016

0

Illustre presidente, martedì a Porta a Porta ha parlato a lungo delle pensioni minime e molto basse, annunciando l’intenzione di aumentarle in misura tale da consentire a chi le riscuote di sopravvivere. Apprezzo i suoi buoni propositi, ma avrei da fare qualche obiezione che non ho potuto esprimere nello studio di Bruno Vespa, per il semplice motivo che vi sono entrato quando l’argomento era stato esaurito e quindi archiviato. Provvedo adesso. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media