Cerca

L'editoriale

Felri, per le vie di Milano torna ad aggirarsi il Manzoni

16 Ottobre 2016

0

Ho un sogno, e me lo ha resuscitato un film su Alessandro Manzoni. Le due cose, nel lettore che mi frequenta da qualche tempo, susciteranno stupore. Ho smesso di sognare da tempo e anche di vedere film. Ma, trattandosi di una specie di miracolo, mi sento in obbligo di comunicarlo. Trattasi del ritorno all’Italia prima di quando l’Italia fosse uno Stato solo. Intendo al suo spirito. Non penso a quella dei Borboni e del Papa Re. Non mi permetto di giudicarle, non avendone alcuna memoria nelle ossa. Tutti abbiamo un lascito che arriva dai nostri vecchi, sangue e terra. A me capita di scoprirlo quando mi giungono notizie e immagini della Lombardia di quei dì, della Milano di fine ’700 e prima metà dell’800, della mia Bergamo, protesa verso Venezia, a cui Renzo Tramaglino dedicò il grido liberatorio «Viva San Marco!». Come dire: libertà, affetti, lavoro, una vita utile. Leggi temperate e rispettate.

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media