Cerca

L'editoriale

I cinesi sono bravi in tutto tranne che nel calcio

3 Novembre 2016

0

Ho sempre avuto stima dei cinesi. Molti anni fa, oltre venti, Giorgio Forattini, principe dei vignettisti, mi chiese di ricevere in redazione una studentessa pechinese che frequentava l’Università di Bologna ed era bisognosa di guadagnare qualche soldo. Obiettai: scusa Giorgio, dirigo un giornale italiano, che incarico posso affidare a una ragazza orientale di lingua completamente diversa dalla nostra? (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media