Cerca

Editoriale

Via i clandestini criminali

15 Novembre 2016

0

Donald Trump, piaccia o non piaccia, ha le idee chiare. Vuole espellere 2 o 3 milioni di clandestini autori di reati ovvero delinquenti che infestano gli Stati Uniti. Ci rendiamo conto che si tratta di un progetto ambizioso, ma si può realizzare con un po’ di buona volontà e molto impegno. Auguriamo al nuovo presidente di avere successo. D’altronde è innegabile che molti stranieri, non solo negli Usa, creano gravi problemi di ordine pubblico rendendo difficile la vita dei cittadini già abbastanza disturbati dalla criminalità alimentata dagli indigeni. Va bene l’accoglienza e va bene anche la tolleranza. Ci mancherebbe. Serve solidarietà nei confronti di povera gente disperata in cerca di una esistenza passabile, ma c’è un limite oltre il quale non si può andare.

Leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola martedì 15 novembre
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media