Cerca

Botta e risposta con il prof. Becchi

Renzi e Silvio d'accordo, si fa l'inciucio. L'editoriale di Vittorio Feltri

17 Novembre 2016

0

Caro professore, scusa se oso polemizzare con un accademico autorevole come te, ma stavolta devo dirti affettuosamente che non hai capito un cazzo. Il problema del tripolarismo esiste oggi ma domani non esisterà più. E cercherò di spiegare perché.
Quanto al populismo, si tratta soltanto di un luogo comune, identico a quello secondo il quale ci sarebbero politici che si rivolgono alla pancia degli elettori e non al loro cervello.
Che è una scemenza. La pancia non serve per ricevere ma per espellere. Inoltre il populismo è un termine desemantizzato. Esso infatti definiva un movimento nato in Russia alla fine dell' Ottocento che va considerato il padre del comunismo, il quale non c' entra nulla con Salvini, Berlusconi e Trump.
Un tempo se volevi insultare qualcuno gli davi del fascista, poi - qualche anno dopo - essendo cambiata la moda lessicale, gli davi del qualunquista (di merda, naturalmente), infine, dato che l' evoluzione del linguaggio è inarrestabile, l' insolenza peggiore è diventata populista. Che barba. Ormai le parole contano di più dei concetti che esse esprimono. Transeat.

Clicca e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola oggi, giovedì 17 novembre

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media