Cerca

L'editoriale

Più che la legge va cambiato il cervello di prof e politici

24 Novembre 2016

0

Caro professore, appena finito di leggere il tuo articolo ho dovuto assumere un Moment per combattere il mal di testa che esso mi ha provocato.

Se ubbidissi al mio istinto ti direi che non ho capito un’ostia di quello che hai scritto. In realtà qualcosa ho capito: tu non conosci la politica o, meglio, non capisci cosa hanno in testa i politici italiani, che sono per lo più degli idioti che pensano a tutto tranne che ai cittadini. Per cui i tuoi ragionamenti sofisticati e complessi sul dopo referendum mi sembrano esercizi platonici che possono interessare solo qualche maniaco, ovviamente non sessuale.(...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media