Cerca

L'editoriale

Caro Silvio, da certi amici ti guardi Dio. L'editoriale di Vittorio Feltri

25 Novembre 2016

1

Silvio Berlusconi ha sottoscritto questa dichiarazione: «Dispiace che questo clima così aspro per la campagna referendaria sia stato fatto proprio anche da qualche giornale, come dimostrato quest’oggi da Libero con l’ennesimo attacco personale all’onorevole Brunetta, della cui amicizia e lealtà non ho mai dubitato». Offeso? Ma no, sono solidale con il Cavaliere.
Al posto di Berlusconi, avrei scritto di tutto pur di allontanare dal mio polpaccio Brunetta. Avrebbe potuto essere più generoso, bevendo fino in fondo il calice delle bugie di sopravvivenza. Poteva lasciarsi andare un po’ di più. E scrivere: «In questo clima così aspro della campagna referendaria, che invano l’onorevole Renato Brunetta cerca di rasserenare dando diuturna prova di pacatezza e moderazione, assistito dall’esempio d’incomparabile mitezza della signora Tommasa, denuncio sgomento

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    29 Novembre 2016 - 18:06

    Come al solito,il "Velenosetto" Feltri,continua a "Menare il torrone" con Brunetta.Con gli avversari che si ritrova Brunetta ed il Cav. c'è poco d'essere miti,pacati e moderati. Molta gentaglia,specie "Sinistra",lo disprezza perchè è piccoletto,anche se molti non lo dicono,temendo d'essere censurati. Meglio essere combattivo che un "Mollusco",magari Sinistro. Francori2012

    Report

    Rispondi

media