Cerca

Editoriale

Uragano politico in vista: si salvi chi può, ogni alleato è buono

27 Novembre 2016

0

Il vento cambia in fretta in questo mondo, per forza di cose anche in Italia. Morto Castro, era ora, andrà avanti il fratello Raul che, se non altro, è meno ingombrante. Il colpo di coda del comunismo è solo rinviato, di poco si spera.
Dalle nostre parti invece Silvio Berlusconi cerca di risorgere pur avendo ottanta anni. Buona fortuna. Forza Italia ha bruciato tutti gli aspiranti successori del Cavaliere cosicché il Cavaliere stesso si sente investito della missione di continuare a fare il leader. Impresa titanica, quella che il vecchio fondatore si accinge a compiere. Quando un uomo va su con l'età smette di sognare ma continua a illudersi. Parlo per esperienza.

Leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola domenica 27 novembre
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media