Cerca

L'editoriale

L'editoriale di Vittorio Feltri: Con il referendum Renzi ha perso un po' di lucidità

8 Dicembre 2016

0

Renzi ha perso il referendum costituzionale e si è dovuto dimettere perché lo aveva promesso qualora gli fosse andata male. Su questo non ci piove. Chi teme che egli non sloggi da Palazzo Chigi o è in malafede o accecato dall'odio. Che in politica è un sentimento deplorevole. Ma è pur vero che il premier uscente è e rimane fino a prova contraria il segretario del Pd, pertanto è tenuto a occuparsi seriamente della propria successione in quanto la linea del partito di maggioranza relativa dipende ancora da lui. Renzi non può dire che il prossimo governo dovrà essere sostenuto da tutti oppure sarà necessario andare subito a votare. La tesi non sta in piedi.

Clicca e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola oggi, giovedì 8 dicembre

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media