Cerca

L'editoriale

Vittorio Feltri: Papa Francesco parla da falegname, per questo mi piace

18 Dicembre 2016

0

Il Papa ha compiuto ottanta anni e anche noi gli facciamo gli auguri, speriamo li gradisca. Egli è quello che è, non finge mai e non dissimula i propri sentimenti, e questo dal nostro punto di vista è commendevole. Gli uomini schietti ci piacciono. Li ascoltiamo volentieri quand’anche dicano cose che condividiamo poco o per nulla. Di Bergoglio ci infastidiscono i discorsi ripetitivi e stucchevoli sull’accoglienza, grondanti retorica dolciastra e zeppi di luoghi comuni che non tengono conto della realtà. Egli afferma ogni due per tre che bisogna costruire ponti e non muri, che bisogna favorire gli ingressi dei disperati e non ostacolarne l’arrivo in Italia e altrove. Belle parole che non tengono conto dei problemi autentici relativi all’emigrazione incontrollata.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media