Cerca

L'editoriale

Restano da spiegare le acrobazie di Forza Italia. L'editoriale di Vittorio Feltri

31 Dicembre 2016

0

Il nostro caro amico Silvio Berlusconi non è uno stratega politico, ma un tattico formidabile. Si preoccupa giustamente dei casi suoi che confonde con i casi italiani. Non per cinismo, bensì perché è convinto che i propri interessi coincidano con quelli del Paese. Ciò non è vero, ma tant’è. Oggi egli è impegnato a tutelare la proprietà di Mediaset, la sua azienda di maggior peso, quella televisiva che lo ha reso potente e ricco e che oggi invece rischia di cambiare padrone, visto che Bolloré la sta scalando alla grande, avendone acquistato una quota significativa, circa il 30 per cento. Dinanzi alla prospettiva di perderne il controllo, il Cavaliere è pronto a tutto, (...)

Clicca qui, acquista una copia di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media