Cerca

Editoriale

I francesi sono più scemi di noi

25 Aprile 2017

1

Oggi è un giorno felice e siamo di buonumore, avendo scoperto che i francesi sono più fessi di noi. Sono andati a votare, esercizio che noi siamo disabituati a fare per mancanza di eleggibili, e hanno premiato un tale di nome Macron. Il quale non è un politico professionale, bensì un banchiere, uno di quelli - numerosi - che hanno mandato in rovina l’economia d’Europa e dei Paesi che ne fanno parte. Una scelta peggiore non potevano farla, tanto è vero che al ballottaggio (avversaria madame Le Pen) la maggioranza dei transalpini darà la preferenza a lui, uomo degli apparati, incallito europeista, innamorato della moneta unica.

Leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola martedì 25 aprile
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • straniero

    25 Aprile 2017 - 09:09

    Boom! Massacrato! Gli italiani sono dei coglioni. 1 perché ce qualche cretino che legge Libero! 2 perché hanno votato il nano di Arcore. La prova? Lui è arricchito e i vogliono che li hanno votato stanno morendo di fame!

    Report

    Rispondi

media