Cerca

Editoriale

Parlamentare è sempre meglio che lavorare

11 Giugno 2017

0

Non abbiamo mai creduto alle elezioni anticipate e abbiamo scritto in tempi non sospetti che non ci sarebbero state. E non ci saranno. Ovvio, il 50 per cento dei parlamentari avrà diritto alla pensioncina soltanto dalla fine di settembre in poi, pertanto è sicuro: esso ha agito per bloccare la nuova legge elettorale alla tedesca allo scopo di salvarsi. Avrebbe bocciato qualsiasi norma alternativa non per motivi tecnici, bensì per tagliare il traguardo autunnale con la garanzia di ottenere l’assegno mensile. Chi non ammette che le cose stanno così o è un ingenuo o mente sapendo di mentire.

Leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola domenica 11 giugno
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media