Cerca

Editoriale

Da qui al voto solo leggi idiote. E lo ius soli è la peggiore

12 Giugno 2017

0

Le disgrazie e perfino le grazie non vengono mai sole. Si presentano in gruppo. Il Parlamento nei prossimi giorni dovrà affrontare una serie di grane che minacciano di ribaltare addirittura il governo. In ballo c’è il testamento biologico, di cui si parla da dieci anni senza giungere al dunque. Sarà una lotta dura tra cattolici bacchettoni e laici da combattimento. In queste circostanze di solito la spuntano i baciapile. Mi auguro di no, ma temo che sì. La cosiddetta dolce morte invece è stata accantonata, e chissà quando rivedrà la luce, anzi il buio. In Italia comandano tutti, dal Vaticano in giù, meno che il popolo, sempre più bue, cioè castrato.

Leggi l'editoriale di Vittorio Feltri
su Libero in edicola lunedì 12 giugno
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media