Cerca

L'editoriale

Vittorio Feltri: Che bravo Gentiloni, ha battuto il record del debito pubblico

16 Giugno 2017

0
Vittorio Feltri

Vittorio Feltri

Ci corre l’obbligo di fare i complimenti a Gentiloni. Col suo governo alla melassa è riuscito nell’ardua impresa di accrescere considerevolmente il debito pubblico, il cui ammontare ormai ha superato alla grande la soglia dei 2200 miliardi e si avvicina alla vetta dei 2300. Il record spetta senza dubbio a lui, il premier. Ma sarebbe ingiusto che egli non dividesse il demerito coi suoi predecessori: Renzi, Letta, Monti, Berlusconi e Prodi. Ciascuno di costoro ha contribuito a scialacquare soldi che non c’erano, pertanto li ha presi in parte dalle tasche degli italiani, massacrati da un fisco famelico, e in parte ripiegando su un prestito che mai sarà saldato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media