Cerca

L'editoriale

Asia Argento fa il dito a noi ma disse sì al boss sporcaccione

14 Ottobre 2017

1
Asia Argento fa il dito a noi ma disse sì al boss sporcaccione

Libero è stato attaccato da varie parti per aver commentato la vicenda di Asia Argento, la quale ha dichiarato di essere stata violentata dal produttore cinematografico americano Weinstein. Il nostro valente Renato Farina, in sintesi, ha scritto che cedere alle avances del boss per fare carriera è prostituzione e non stupro.
Difficile sul piano tecnico e giuridico dargli torto.

Clicca e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri 
su Libero in edicola oggi, sabato 14 ottobre

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cicalino

    20 Ottobre 2017 - 00:12

    Asia Argento chi...?

    Report

    Rispondi

media