Cerca

L'editoriale

Vittorio Feltri, le trattative per il governo sono ridicole

20 Marzo 2018

0
Vittorio Feltri, le trattative per il governo sono ridicole

Le trattative tra politici per trovare il modo di mettere in piedi un qualsivoglia governo sono di un tedio mortale. E ci hanno già stufato. Salvini e Di Maio si parlano per capire se sia possibile un accordo allo scopo di guidare insieme un esecutivo finalizzato a cambiare la legge elettorale, dato che quella in vigore è stata fatta per garantire l’instabilità. Berlusconi, giustamente dal suo punto di svista, tenta di ripristinare una sorta di patto del Nazareno, da lui a suo tempo disdetto, onde rimanere a galla evitando nuove imminenti consultazioni.

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media