Cerca

L'editoriale

Le consultazioni al Quirinale sono tempo perso

6 Aprile 2018

0
Vittorio Feltri

I partiti si azzuffano senza combinare nulla. D’altronde, se scende in campo Di Maio, ovvio che la politica, come le squadre italiane di calcio, non prenda palla. Il governo ce lo sogniamo. Manca in Parlamento un denominatore comune, pertanto è impossibile si stringa una alleanza tra gruppi eterogenei in grado di esprimere una maggioranza. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media