Cerca

Tragedia a Liverpool

Le sciolgono ecstasy nel bicchiere
Muore una ragazzina di 15 anni

Colta da un malore nel corso di una festa di compleanno di un coetaneo non ce l'ha fatta: caccia a chi l'ha drogata

Pochi giorni fa l'allarme delle autorità britanniche: "Circolano pasticche di mdma letali". Due vittime soltanto nell'ultima settimana
Rose Farley

Stroncata a 15 anni da una pastiglia di ecsatsy

Morire a 15 anni per un cocktail alcolico dove uno sconosciuto, a sua insaputa, ha sciolto una pasticca di ecstasy. E' quanto accaduto alla ragazzina britannica Rose Farley, che non ce l'ha fatta ed è deceduta all'ospedale di Liverpool, dopo il ricovero d'urgenza per un malore che l'aveva colta nel bel mezzo di una festa di compleanno di un amico. Secondo le prime ricostruzioni fornite dagli inquirenti britannici, ad averla uccisa sarebbe stata una pastiglia di ecstasy che qualcuno le aveva fatto scivolare dentro al bicchiere. La ragazza, dopo aver bevuto, è crollata a terra: i soccorsi sono stati chiamati immediatamente ma non c'è stato nulla da fare. La tragedia è avvenuta pochi giorni dopo l'allarma lanciato dalle autorità del Regno Unito, che hanno denunciato la circolazione di pasticche letali di mdma che negli ultimi giorni hanno già causato due vittime. La polizia, ora, sta cercando di risalire al responsabile della morte di Rose, descritta da genitori e amici come una ragazza esuberante, ma che mai avrebbe consapevolmente assunto della droga.

Liverpool, Regno Unito

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog