Cerca

Alta tensione

Israele avverte il vicino egiziano:
via i carri armati dal Sinai

Il Cairo li ha inviati dopo l'attacco alle sue frontiere da parte di miliziani hezbollah, che avevano ucciso 16 soldati

Israele ha inviato   attraverso l’amministrazione Usa un messaggio al Cairo chiedendo all’Egitto di ritirare i carri armati dispiegati nella penisola del   Sinai contro l’offensiva dei miliziani islamisti. Lo riferisce il   quotidiano israeliano Màariv. Secondo le autorità israeliane, che   temono una permanenza indefinita dei carri armati egiziani nell’area,   la presenza di mezzi corazzati a nord della penisola violerebbe il   trattato di pace del 1979. All’inizio di agosto Israele aveva   consentito all’Egitto di dispiegare i propri carri armati nel Sinai   dopo l’attacco di un gruppo di miliziani islamisti a una postazione di  frontiera che aveva causato la morte di 16 militari egiziani.

gerusalemme

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog