Cerca

Guarda le foto choc

Il prete che si fa leccare la panna dalle ginocchia

Pubblicate sul sito di un istituto polacco: "Nessun reato, lo facciamo sempre. E' un rito"

Il prete che si fa leccare la panna dalle ginocchia

Si tratta di un rito, di una strana festa per l'inizio dell'anno scolastico che si celebra in Polonia. Nessun segreto: le foto sono apparse sul sito del liceo salesiano San Domenico Savio di Lublino. Ma le immagini hanno fatto il giro del mondo: si vede un sacerdote che versa della panna montata nella bocca di alcuni ragazzini, mentre altri adolescenti leccano la panna dalle sue ginocchia. Padre Marcin Kozyra, il direttore della scuola, ha spiegato: "Si tratta di un rito conosolidato, nessuno dei genitori ha mai protestato". E il fatto che hanno agito in totale buona fede, secondo il direttore, è dimostrato dal fatto che le foto sonos tate pubblicate sul sito della scuola. La polizia polacca ha fatto rimuovere le immagini dal sito, ma non avendo ravvisato chiari intenti sessuali non ha contestato alcun reato.

 

 

Lublino, Polonia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lepanto1571

    21 Settembre 2012 - 10:10

    Non so bene in quale parte della bibbia o del vangelo siano scritti questi comportamenti. Li ritengo abominevoli, schifosi, servili e dequalificanti per qualsiasi persona, figuriamoci per una tonaca. Mi meraviglio per i genitori, sottomettere i fanciulli ad un atto così spregevole. Forse non sarà peccato, ma è comunque moralmente vergognoso.

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    21 Settembre 2012 - 10:10

    Il pretacci che sdoganano la pedofilia soft.

    Report

    Rispondi

  • orconero

    20 Settembre 2012 - 16:04

    Magari dopo si fa puppare anche lo smilordone.

    Report

    Rispondi

  • NipotediMubarak

    20 Settembre 2012 - 13:01

    Io il tito glie lo farei introducendoli una bottiglia spaccata nell'ano (trattamento che riserverei a tutti i pedofili)e finendo di spaccarla a calci, ma mi chiedo: possibile che io sia l'unico genitore che se venisse a sapere che suo figlio e' stato vittima di un simile "rito" si recherebbe da codesto parroco per insegnarli un altro rito, con filo spinato arrugginito e mazze da baseball?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog