Cerca

serate particolari particolari

Falli e vibratori
nasce il primo
"masturbation bar"

A Tokyo apre "Love joule" il primo locale dedicato alla masturbazione femminile. Gli uomini? Possono entrare solo se accompagnati

Falli e vibratori
nasce il primo
"masturbation bar"

In Giappone ci sono negozi in cui, in piccole bustine trasparenti, si vendono mutandine usate da minorenni. Il Paese del Sol levante è noto da tempo per i gusti sessuali "particolari". Così, il primo bar dedicato alla masturbazione femminile non poteva che aprire nella capitale Tokyo. Si chiama "Love joule" ed è riservato a una clientela femminile: gli uomini possono infatti entrare solo se accompagnati da una "lei". Alle pareti, accanto a bottiglie di superalcolici, un'autentica messe di vibratori e falli di ogni materiale e dimensione. La mission del locale, i legge sul sito, è quella di sfatare il tabù della masturbazione femminile, offrendo alle donne uno spazio dove discuterne apertamente e liberamente. Quel che non è chiaro e se dal dire le clienti possano poi passare a fare. Cioè: la roba alle pareti è decorativa o pronta all'uso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    04 Ottobre 2012 - 09:09

    Non è una barzelletta,ma è un fatto successo veramente.E' capitato a Satanik , ma la sua attenzione non era rivolta all'estintore,ma alla grondaia (12 mt.).Pare che abbia guardato con una certa insistenza anche l'alano del titolare.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    04 Ottobre 2012 - 08:08

    Beh...consideriamo una cosa...I giapponesi e orientali in generale sono minidotati,e quindi se una donna giapponese vuole godere come si deve,o ricorre a un occidentale,o ancora meglio,ad un maghrebino,altrimenti il vibratore/fallo di gomma,rappresenta l'unica alternativa !

    Report

    Rispondi

  • arrotino2

    04 Ottobre 2012 - 08:08

    Fonzy sei un grande!!! mi hai fatto iniziare la giornata con na bella risata

    Report

    Rispondi

  • Fonzy

    03 Ottobre 2012 - 16:04

    Una vecchia barzelletta era incentrata sul fatto che una signora entrata in un sexyshop per comprare uno dei vibratori esposti sulle pareti... ha chiesto se fosse in vendita anche ... l'estintore! Mi sembra che la realtà superi la fantasia !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog