Cerca

Uragano sulle presidenziali

Sandy si abbatte su Obama:
43 morti sulla costa est Usa
Guarda i video del disastro

A una settimana dalle elezioni, l'amministrazione fa i conti col peggior disastro dell'era Barack

Le vittime si sono registrate dal West Virginia fino alla North Carolina e al Connecticut. Sei milioni e mezzo di persone sono rimaste senza elettricità in 13 Stati, di cui 250mila solo a Manhattan
Sandy si abbatte su Obama:
43 morti sulla costa est Usa
Guarda i video del disastro

Sandy, si è abbattuta sulla costa orientale degli Stati Uniti, e il bilancio è devastante: sono 43 i morti accertati per la tesmpesta Sandy, che si è abbattuta su sette stati americani. Tra questi c'è anche una donna morta in Canada. Lo hanno riferito fonti ufficiali. Gli stati colpiti sono: Connecticut, Maryland, New York, New Jersey, North Carolina, Pennsylvania, Virginia e West Virginia. La tempesta aveva fatto già 67 vittime (tra cui cittadini americani a Porto Rico) al passaggio sui Caraibi. Sono quindi 110 i morti causati finora da Sandy. Nello Stato di new York sono morte 23 persone, di cui 18 a New York. Nel New Jersey le vittime sono tre, in Pennsylvania quattro, come nel Connecticut, dove è morto anche un vigile del fuoco mentre prestava soccorso. In North Carolina sono stati accertati due morti, uno in Virginia, tre nel Maryland, uno nel West Virginia. 

Danni - Poi gli allagamenti-record e danni dal valore di 10-20 miliardi di dollari. L'uragano ha lasciato al buio otto milioni di persone in 13 Stati, di cui 250mila solo a Manhattan. Sono state spente tre centrali nucleari nel New Jersey. Per la prima volta dal 1888 la borsa di Wall Street è rimasta chiusa due giorni consecutivi. Le vittime si sono registrate dal West Virginia fino alla North Carolina e al Connecticut.  Scenario spettrale a New York, dove al Battery Park l’acqua ha superato i quattro metri di altezza, battendo il record di un metro raggiunto dall’acqua a Mahattan durante il terribile uragano Donna nel 1960. 

"Stato di catastrofe" - Poi l'acqua ha iniziato a regredire, ma la città è rimasta paralizzata, sotto choc, con sette gallerie della metropolitana e sei depositi degli autobus completamente allagati, in quello che è stato definito "il peggior disastro in 108 anni di vita della metropolitana newyorchese". Il presidente americano, Barack Obama, ha dichiarato lo "stato di catastrofe" per gli Stati di New York e New Jersey in seguito al passaggio della tempesta Sandy. Il provvedimento renderà possibile lo stanziamento di fondi per far fronte ai danni alle abitazioni e alle attività economiche causati dagli allagamenti e dalla furia dei venti. Lo stato di calamità permette in particolare l’erogazione di fondi federali per individui colpiti dal disastro, compresi prestiti per trovare alloggi alternativi e per far riparare le abitazioni. Obama è rientrato alla Casa Bianca interrompendo la campagna elettorale per seguire da vicino l’evolversi della situazione con il transito di Sandy sugli Stati della costa orientale

 

 

Sandy/1 - Guarda il video su Libero Tv

Black out - "Frankenstorm", come è stato ribattezzato, ha prodotto il peggior blackout per New York dal 2003, quando l’intera città rimase al buio.   La tempesta ha toccato terra ad Atlantic City intorno alle 20 ora locale con venti di 130 chilometri orari e onde di quattro metri. Poco prima Sandy era stata declassata da urgano a ciclone post-tropicale dal National Hurricane Center ma ha mantenuto intatta la sua potenza devastatrice che gli aveva già permesso di fare 67 morti nei Caraibi. Per più di un milione di persone è stato dato l’ordine di evacuazione. Nella notte l’istituto geologico ha lanciato l’allarme frane in Maryland, Delaware, Virginia e Pennsylvania. Due persone sono state uccise in New Jersey per un albero abbattutosi sullo loro auto mentre una donna si è schiantata contro un camion in West Virginia per il fondo stradale scivoloso a causa della neve. Una trentenne di New York ha perso la vita in seguito alla caduta di un albero sulla sua abitazione nel popolare quartiere di Queens dove un’altra donna è morta folgorata da una scarica elettrica.

Sandy/2 - Guarda il video su Libero Tv

Atlantic City - Ad Atlantic City, completamente allagata, una persona è morta d’infarto mentre veniva evacuata. Altre vittime ci sono state in Maryland mentre è stata ritrovata morta una donna dell’equipaggio dispersa nel naufragio della nave-replica del Bounty affondata al largo del North Carolina e non ci sono ormai più speranze di salvare il comandante. Una vittima anche in Canada, dove si sono registrati venti molto sostenuti nel sud dell’Ontario e in Quebec: una donna è morta a Toronto dopo essere stata colpita da un cartellone sradicato dai venti che soffiavano a 65 chilometri orari.   

Sandy/3 - Guarda il video su Libero Tv

 

Wall Street  - L'acqua è entrata anche a Wall Street dove ha raggiunto il livello di 3 metri. L’ordine di evacuazione ha riguardato oltre 400.000 persone a New York dove sono stati chiusi tutti gli aeroporti, compreso il megascalo JFK. L’ospedale della New York University, nell’area di lower Manhattan, ha avviato le procedure di evacuazione perchè è saltato il generatore di corrente mentre 19 operai della Con Edison sono rimasti bloccati per tre ore in una centrale elettrica in seguito ad un’esplosione e sono stati tratti in salvo con i gommoni.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramius

    30 Ottobre 2012 - 19:07

    è tutta colpa di Obama vero redattori?

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    30 Ottobre 2012 - 12:12

    vivo a New York e posso testimoniare che le cose non sono affatto come le televisioni le fanno vedere (tutte, e tutte private qui negli USA). I giornali stampati infatti prendono per il culo tutti i "reporter" da battaglia che si sperticano per inventarsi eventi annunciati che pero' non esistono. Ci sono stati alcuni allagamenti (niente di grave) in alcune zone della citta' , alberi caduti per i venti (neanche tanto forti devo dire) , alcuni idioti che facevano le corsette al parco, la corrente sospesa per precauzione, un palazzo senza facciata, e basta. Se accendi la TV sembra tutta un'altra cosa..

    Report

    Rispondi

blog