Cerca

Abbattuta la casa del bimbo

star di The Millionaire

Abbattuta la casa del bimbo
Il bambino protagonista del film The Millionaire da ieri non ha più una casa. La baracca dove abitava con la sua famiglia è stata rasa al suolo dalle autorità locali. Lo riferisce la Bbc. Azharuddin Mohammed Ismail, questo il nome del bambino, viveva nella baraccopoli di Mumbai in un rifugio fatto di pezzi di plastica e canne di bambù. Ma la sua e altre baracche, secondo quanto hanno affermato le autorità, si trovavano illegalmente su un terreno di proprietà del governo e quindi dovevano essere abbattute per far spazio ad un giardino. Il bambino stava dormendo nella sua baracca quando è arrivata la polizia, che lo ha svegliato e gli ha ordinato bruscamente di allontanarsi dal rifugio. «Siamo dei senzatetto ora - ha detto Azharuddin dopo che la sua casa era stata demolita - non abbiamo un posto dove andare». La sua mamma, Shamim Ismail, si è lamentata per le promesse non mantenute dai produttori del film e dalle autorità che avevano assicurato che a breve avrebbero avuto un nuovo alloggio. Recentemente Danny Boyle, regista del film vincitore di otto Oscar, ha negato ogni accusa di sfruttamento nei confronti dei bambini che lavoranono in The Millionaire e la produzione del film ha creato un fondo per permettere a Azharuddin e Rubina Ali, la bambina che interpretava la protagonista da giovane, di andare a scuola. Dopo le botte, prese dal padre all’indomani della premiazione a Los Angeles, il piccolino si ritrova ora senza un tetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog