Cerca

Usa e getta

Ann vuole il divorzio
da Mitt, Romney è
alla frutta

Dopo aver perso le elezioni, il repubblicano ha problemi in casa. Sua moglie lo vuole mollare e gli chiede una bella fetta del suo patrimonio

Sposati dal 1969 hanno cinque figli. Ora il matrimonio è a rischio e Mitt rischia grosso
Ann vuole il divorzio
da Mitt, Romney è 
alla frutta

Mitt Romney e sua moglie Annie

Mitt Romney continua a perdere. Dopo le elezioni, ora rischia di dire addio pura a sua moglie Ann. Secondo alcune indiscrezioni i due sarebbero ai ferri corti. La donna ha già preparato le valigie e sta aspettando di consegnare le carte agli avvocati per avere buona parte del patrimonio del marito. Ann Romney in campagna elettorale era apparsa come una donna innamorata del marito. Lo ha seguito ovunque in giro per gli Stati Uniti. Comizio per comizio, convention per convention. La sconfitta alle presidenziali deve aver fatto saltare il banco in casa Romney. I due sono sposati dal 1969 e hanno cinque figli. I motivi della separazione ancora non si conoscono, ma di sicuro Annie è una donna molto diversa da quella che stringeva la mano di Mitt nei mesi scorsi. Una donna che forse ha cercato di dare l'immagine di una famiglia unita agli elettori repubblicane, ma che dietro nascondeva una situazione instabile. Se la notizia del divorzio dovesse essere confermata per Romney sarebbe un terribile colpo politico. Negli Stati Uniti l'attenzione alla famiglia per l'elettore medio è determinante. Bill Clinton per una "scappatella" con una stagista stava perdendo la poltrona da presidente. Romney quella poltrona l'ha persa prima di averla. Ma a quanto pare Ann non è Hillary. E probabilmente lo lascerà solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ada466

    02 Dicembre 2012 - 21:09

    Prima di pubblicare questa spazzatura dovreste assicurarvi della veridicita' delle vostre affermazioni. Riportare notizie assolutamente false vi riduce al livello di Novella2000 o altre pubblicazioni di bassa lega. Conosco i Romney da 16 anni e Ann e' esattamente quello che ha mostrato di essere. Credero' alle baggianate riportate da voi solo se lo vedessi con i miei occhi, ma conoscendo Mitt e Ann ho seri dubbi che accadra' mai. Se non fosse che la diffamazione e' un reato, avrei solo riso e ignorato. Ma direi che meritate da loro una bella denuncia, sempre che siano interessati a farlo. Di calunnie ne hanno subite tante durante la campagna.

    Report

    Rispondi

  • direttoreemilio

    02 Dicembre 2012 - 18:06

    Clinton è un bugiardo. Meritava di essere esonerato ma non per i servizi sessuali che chiedeva ma perchè ha mentito al senato e al popolo americano; Pensa al tuo cav. e ai politicizzanti italioti.

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    02 Dicembre 2012 - 18:06

    diretta televisia durante la campagna elettorale?

    Report

    Rispondi

  • saritaboni

    02 Dicembre 2012 - 15:03

    Sarebbe opportuno aggiungere un punto interrogativo al titolo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog