Cerca

Gran Bretagna sotto choc

Kate incinta, alla gogna i dj autori dello scherzo

Entro domenica i risultati dell'autopsia dell'infermiera che abboccò allo scherzo

Kate incinta, alla gogna i dj autori dello scherzo

Dicono le persone che la conoscevano bene che Jacintha Saldanha, l'infermiera di 46 anni che rispose alla telefonata-burla di due dj australiani, e che è stata ritrovata morta nella sua casa londinese, si sentiva "sola e confusa". Per questo, forse, si è tolta la vita. La polizia inglese - in attesa dei risultati dell'autopsia che saranno resi noti entro domenica - ha precisato che le circostanze della sua morte "non sono ancora state chiarite" anche se di fatto le autorità hanno escluso da subito che l'infermiera fosse stata uccisa e che tutto lascia supporre si sia trattato di un suicidio legato all’imbarazzo per essere caduta nel tranello

Deejay alla gogna - E mentre non solo la famiglia reale - Kate e Will in primis - ma tutto il mondo si è commosso per la storia di Jacintha, arrivata in Gran Bretagna dall’India meridionale più di dieci anni fa, insieme al marito, contabile ospedaliero, e madre di due figli di 16 e 14 anni, "colpevole" di aver passato la telefonata dei finti reali e morta per questo, i due deejay autori dello scherzo sono stati messi alla gogna. La catena di supermercati Coles ha annunciato il ritiro dei suoi spot commerciali sull'emittente privata di Sydney: "Gli australiani sono davvero irritati per le tragiche conseguenze dello scherzo della radio 2Day FM e abbiamo chiesto di interrompere tutte le pubblicità del gruppo Coles", si legge sul profilo Facebook del colosso della grande distribuzione. 

In difesa - Ma la radio non ci sta a colpevolizzare Mel Greig e Michael Christian. Il programma è stato sospeso visto che le autorità australiane hanno annunciato l’apertura di un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità penali, ma i due dj, spiega Rhys Holleran, Ceo del gruppo di comunicazione a cui appartiene l'emittente 2DayFM, "sono "assoolutamente devastati" perché non hanno fatto "nulla di illegale".  Tanto che ai due giovani è stato offerto sostegno psicologico. Intanto, si sono resi irrintracciabili. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Retired68

    08 Dicembre 2012 - 22:10

    Qualsiasi cosa facciano i membri reali è sempre notizia irrinunciabile. Stanno per figliare nella generazione contestualmente più amata e questo può provocare persino la morte di una persona, purché si salvaguardino da chissà quali malefici i bamboccioni dal sangue blu. Si cercano capri espiatori nel volgo, colpevolizzandoli di questo danno collaterale (i due DJ d'oltreoceano). Nel 2012 ancora l'umile è la vittima. God save the Queen ad ogni costo.

    Report

    Rispondi

blog