Cerca

Ricerca a luci rosse

Tempi duri per gli erotomani online:
Google censura la pornografia

Troppo facile trovare contenuti hot su google. Ora il motore di ricerca cambia registro. Bisogna essere più precisi ed espliciti per trovare ciò che si cerca nel mondo del porno

Una strategia che ha lasciato scontenti gli affezionati alla tag "sex". Ora per cercare dovranno scendere nel particolare
Tempi duri per gli erotomani online:
Google censura la pornografia

Dura vita per chi vuole cercare su Google immagini hot. Il sistema di ricerca si è dato un vestito più elegante, cambiando l'algoritmo per la ricerca di immagini pornografiche. "Sex" è quasi sempre la parola più googolata del mondo. Digitando parole che richiamano la terminologia sessuale Google regala generosamente foto e scatti poco "coperti". Insomma trovare una foto pornografica non è poi così difficile. Per evitare problemi, Google ha deciso di cambiare registro cambiando gli algoritmi di ricerca, rendendo più difficile l'accesso a pagine web espliciti. Oggi se si digita "pussy", il termine indica l'organo sessuale femminile, Google e trova molte meno immagini di prima. Tante immagini sono generiche o fuori tema. Sul social reddit.com, che raccoglie voci dal web, i lamentosi hanno tuonato ad una sola voce: "Fate tornare subito la pornografia!". Il motore di ricerca ha ristretto i campi di ricerca per rendere un pò più selezionata l'utenza di certe tematiche. Insomma per avere certi contenuti bisogna essere più specifici e più "esperti", quindi anche più maturi. "Non vogliamo epurare alcun contenuto - hanno specificato da Google - ma mostrare agli utenti quello che effettivamente vogliono. Piuttosto, puntiamo a nascondere le immagini sessualmente esplicite a meno che non le si stia cercando apposta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    18 Dicembre 2012 - 13:01

    sono sicuro che gli aficionados sapranno bene svicolare gli inghippi.

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    17 Dicembre 2012 - 20:08

    MA SE E' DALL'ETA' DELLA PUBERTA' E QUALCUNO ANCHE PRIMA, CHE UN'INDIVIDUO CONOSCE CERTE PAROLE COSI' DETTE "CHIAVI"!!!!!!!!! MA COSA CI VENGONO A RACCONTARE, CI SARA' SOTTO QUALCHE PROBBLEMA LORO CON LE LEGGI VIGENTI!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog