Cerca

Bagno di sangue

Cina, assalto alla stazione ferroviaria: 27 morti e 160 feriti

Cina, assalto alla stazione ferroviaria: 27 morti e 160 feriti

Una violenza cieca e assurda. Un cruento bagno di sangue in Cina. Un gruppo di persone armate ha assaltato la stazione ferroviaria di Kunming, capoluogo della provincia meridionale dello Yunnan. Hanno infierito sulla folla con machete, coltelli e armi da taglio. Tragico il bilancio delle vittime: 27 i morti, 160 i feriti. Alcuni testimoni hanno raccontato che gli uomini indossavano una divisa. L'agenzia ufficiale Xinhua ritiene che i colpevoli siano membri di una gang. Solo l'intervento delle forze dell'ordine, che li hanno abbattuti a colpi di pistola, è riuscito a placare la loro furia omicida. Al momento, la stazione è ancora circondata dagli agenti, e protetta dall’accesso del pubblico. L’attacco è iniziato intorno alle 9 di sera (ora locale). Diverse immagini dell’accaduto sono comparse su Weibo, la versione cinese di Twitter. Sull'origine del folle gesto non è ancora stata data nessuna spiegazione. Sono ancora in corso delle operazioni di ricerca e soccorso con i cani.

Guarda il video su Libero TV

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    01 Marzo 2014 - 19:07

    Non è che fra poco anche gli Italiani arriveranno a questo livello visto l'aiuto che danno i politici a diventarci ?

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    01 Marzo 2014 - 19:07

    I soliti comunisti. Invece di andare al centro commerciale vanno in metro a uccidere i liberali. Sivlio dove sei???

    Report

    Rispondi

  • primus

    01 Marzo 2014 - 19:07

    Invece che confezionare dei videogiochi da scaricare gratuitamente a tema "ammazza il giapponese", si guardassero dentro la loro società farlocca

    Report

    Rispondi

blog