Cerca

Le indagini

Giallo sulla morte di Peaches Geldof: spunta la pista della dieta di liquidi

Giallo sulla morte di Peaches Geldof: spunta la pista della dieta di liquidi

Si infittisce il giallo sulla morte di Peaches Geldof, figlia 25enne del noto cantante e attivista irlandese Bob Geldof e della moglie Paula Yates, trovata morta il 7 aprile nella sua casa a Wrotham, in Inghilterra. Pochi giorni fa il quotidiano inglese Sun scriveva che la polizia non aveva trovato droga nella casa di Peaches e neanche alcuna traccia di una lettera di suicidio. Così il taboid aveva avanzato l'ipotesi di un arresto cardiaco. Ma cosa l'avrebbe provocato? Una dieta di soli liquidi che la stessa conduttrice era solita fare. A rivelarlo è il Daily Mail, sottolineando come questo tipo di dieta aveva già fatto correre rischi in passato alla ragazza, facendogli perdere cinque chili in un mese.

La dieta mortale - In una intervista del 2011 ad Ok Magazine, oggi rilanciata da Hollywood Life, la donna dichiarò, in seguito al suo regime alimentare post gravidanza, di seguire una dieta a base di succhi di frutta e passati di verdura: "Uso succo di verdure, le frullo e le spremo personalmente e le bevo tre volte al giorno. In genere quando faccio questa dieta la continuo per circa un mese, poi smetto". I nuovi rapporti della polizia fanno sapere che le indagini ora stanno andando proprio in questa direzione, tenendo quindi conto delle dichiarazioni riguardo la dieta di liquidi, con gli interrogatori dei familiari più stretti e gli amici per capire se effettivamente Peaches si nutrisse esclusivamente di succhi e frullati di verdura.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog