Cerca

La storia choc

Utah, una donna partorisce e uccide 7 neonati

Utah, una donna partorisce e uccide 7 neonati

Sette gravidanze in dieci anni, dal 1996 al 2006. Sette parti e sette omicidi. Megan Huntsman, 39 anni, ha ucciso i suoi figli subito dopo averli dati alla luce. Poi, riponeva i loro corpicini all'interno di scatole che disseminava in angoli nascosti della sua abitazione. La stessa nella quale, fino a tre anni fa, aveva abitato insieme all'ex marito e ad altre tre figlie per poi trasferirsi. La storia choc arriva dallo Utah, uno stato occidentale degli Stati Uniti. Quella che la stampa americana ha già ribattezzato come la "casa degli orrori" si trova a Pleasant Grove, ad una cinquantina di chilometri dalla capitale Salt Lake City. 

La macabra scoperta - Ed è proprio l'uomo ad aver compiuto la macabra scoperta, rinvenendo casualmente il cadavere di uno dei piccoli tra gli scaffali del garage. Sconvolto, ha immediatamente avvertito la polizia che, successivamente, ha avviato le ricerche nel resto della casa ritrovando i resti degli altri 6 corpicini. L’ex marito della donna, ha precisato un portavoce della polizia locale, non è al momento sospettato: "Non si ritiene che fosse al corrente della situazione", hanno spiegato gli inquirenti. I vicini, interrogati dai giornalisti, si sono detti scioccati per la vicenda e hanno affermato di non aver mai notato che, negli anni in questione, Megan fosse in gravidanza. Nelle prossime ore, sarà effettuata l'autopsia per accertare le cause della morte. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mizio49

    14 Aprile 2014 - 17:05

    Che differenza c'è tra questa sciagurata e quelle che abortiscono due,tre o più volte ?.

    Report

    Rispondi

  • ixior

    14 Aprile 2014 - 13:01

    seee.. il marito che era l'incarnazione delle 3 scimmiette? come si fa a non accorgersi di 6 (dico SEI) gravidanze della propria moglie?

    Report

    Rispondi

blog