Cerca

Crisi internazionale

L'Ucraina è "sull'orlo di una guerra civile", oggi 4 morti

L'Ucraina è "sull'orlo di una guerra civile", oggi 4 morti

Secondo il premier russo Dmitri Medvedev l'Ucraina è "sull'orlo di una guerra civile". Questa mattina - 15 aprile - è infatti iniziata un'azione anti terroristica all'interno del Paese, a nord della regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale, contro gli insorti filorussi che hanno occupato numerosi palazzi del potere della città. Quella zona del Paese è da sempre molto legata alla Russia ed è quella in cui si stanno verificando le maggiori tensioni. 

Quattro vittime - Il presidente Oleksandr Turcinov ha dichiarato in Parlamento che Mosca ha dei "progetti brutali" e che sta cercando mettete in crisi il sud-est dell'Ucraina. Mentre le tensioni tra i due Paesi aumentano sempre di più, tra la popolazione si contano già i primi morti per questi conflitti. Le fonti parlano per ora di 4 vittime durante gli scontri (ma secondo altre fonti le vittime sarebbero già una decina) e almeno altri due feriti, colpiti durante un'operazione aerea con cui le forze militari di Kiev hanno riconquistato l'aeroporto di Kramatorsk, situato nell'Ucraina orientale. 

La Russia - Il ministro degli Esteri russo si dichiara molto preoccupato per la situazione dell'Ucraina e gli fa eco il presidente Vladimir Putin, che ha ufficialmente chiesto a Ban Ki Moon - il segretario generale delle Nazioni Unite - una condanna delle azioni di Kiev. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog