Cerca

Propaganda a luci rosse

Germania, il porno-sabotaggio all'europarlamentare candidata per FDP

Germania, il porno-sabotaggio all'europarlamentare candidata per FDP

La campagna elettorale di Alexandra Thein diventa bollente. La candidata del FDP, il Partito Liberale Democratico tedesco, ha subito un attacco a luci rosse. A scatenare la fantasia dei suoi sabotatori è stato lo slogan elettorale scelto dall'aspirante europarlamentare: "L'amore non conosce confini". Caso vuole, infatti, che la stessa frase sia stata usata anche per il titolo di un film porno. Ed ecco, allora, che a qualcuno è venuta l'idea di tappezzare i cartelloni con dei codici QR che, se letti da uno smartphone, riproducono l'omonima pellicola hard: un filmato di 20 minuti che mostra uomini e donne intenti a fare sesso di gruppo. Per Thomas Reiter, portavoce della Thein, si stratta di "atti di vandalismo e un attacco al partito". In ogni caso l’azione non è stata denunciata alle forze di polizia. Lei, invece, ha fatto sapere di aver trovato l’azione "disgustosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog