Cerca

Giallo libanese

Marcello Dell'Utri, il Libano firma il decreto per l'estradizione

Marcello Dell'Utri

Il presidente della Repubblica libanese Michel Sleiman ha firmato il decreto di estradizione per Marcello Dell'Utri poco prima della scadenza del suo mandato. A riferirlo è il giudice Ahmad al Ayubi, che segue la vicenda per il ministero della Giustizia. 
L'estradizione di Marcello Dell'Utri era fissata entro giovedì di questa settimana. Nei giorni scorsi sul decreto per l'estradizione si era aperta un vero e proprio caso internazionale. Le autorità giudiziarie libanesi avevano dato il via libera al rientro dell'ex senatore azzurro condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Il decreto infatti non era stato completato dalla firma del capo di Stato Michel Suleiman fondamentale per avviare la procedura di estradizione. Il mandato di Suleiman scade domani e dell'estradizione secondo le prime indiscrezione se ne sarebbe dovuto occupare il nuovo presidente. 

Fonti presidenziali avevano sostenuto che la richiesta di estradizione "non era ancora arrivata sul tavolo del presidente". Versione smentita dal primo ministro Tamman Salam che sostiene invece che è stato lui stesso a portargli il decreto domenica scorsa durante il Consiglio Supremo della Difesa nel palazzo Baaddba. Circostanza confermata a Sandra Amurri del Giornale da una fonte accreditata del ministero della Giustizia che ha rivelato: "Sono intervenute forti pressioni politiche" sul capo dello Stato. Il Giornale spiega che Suleiman è uomo di Saad Hariri, amico di Silvio Berlusconi, come l'ex presidente libanese ricandidato alle Presidenziali, Amin Gemayel (il cui nome ricorre anche nell'affaire Scajola-Matacena). Ora la firma del decreto Per Dell'Utri comincia il ritorno in Italia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marks

    25 Maggio 2014 - 10:10

    quando si trattava del pluriomicida Battisti i sinistrati Italiani non si sono mica mossi con la stessa determinazione .....

    Report

    Rispondi

  • cittadinoqualun

    24 Maggio 2014 - 18:06

    In Libano sono più rispettosi della legalità che in Italia.

    Report

    Rispondi

  • kappa12

    24 Maggio 2014 - 18:06

    Dopo ore cambiato il titolo. Certo ora che i due cofondatori di FI non potranno votare, due voti in meno sembreranno un'emorragia.

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    24 Maggio 2014 - 17:05

    Marcello Dell’Utri: presidente libanese Suleiman firma estradizione

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog