Cerca

Jhiadisti più forti

Iraq, Barack Obama frena le richieste di Baghdad: "Non invieremo truppe americane"

Iraq, Barack Obama frena le richieste di Baghdad: "Non invieremo truppe americane"

"Non manderemo truppe in Iraq" ha detto oggi in un discorso il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che non ha nessuna intenzione di rimanere nuovamente invischiato in un conflitto lungo e a quanto pare complesso da governare come quello della regione irachena. Mentre gli jihadisti dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante (Isis) guadagnano posizioni, Obama rimane fermo sulla posizione di non intervenire: "Le forze di sicurezza irachene purtroppo hanno dimostrato di non essere capaci di difendere alcune città - per questo ha aggiunto Obama - Il popolo iracheno è ora in pericolo". Nonostante le continue richieste di Bagdad a Washington, Obama non indietreggia: "Proseguiremo con un'intensa azione diplomatica nella regione" si è limitato a dire Obama. Della questione il presidente Usa ha investito anche il Consiglio per la sicurezza nazionale, se proprio l'intervento dell'esercito americano sembrerà inevitabile per tutelare gli interessi americani nella regione, allora Obama potrebbe cedere alle richieste irachene: "Ci vorranno diversi giorni - ha chiarito - non è una cosa che si decide nel corso di una notte"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudio maestri

    14 Giugno 2014 - 15:03

    %...le proteste al Cairo e il pistolotto,dopo alcuni giorni, quando lo informarono che a capo c'erano i suoi FRATELLI decise di non appoggiare più Mubarack!..sappiamo come andò a finire, i brothers vinsero le elezioni con una affluenza di circa il 30% tutti dei loro(basta andare a rivedere i video e noterete che erano tutti barboni e donne velate) in quanto le persone "normali" erano state...%

    Report

    Rispondi

  • claudio maestri

    14 Giugno 2014 - 15:03

    Ero,sono e rimango basito!...Ho scritto sin da dopo l'elezione di Obama che questo individuo è il capo deigli estremisti musulmani. Possibile che nessun genio al mondo lo abbia ancora capito? E' micidiale tale stupidità, che ci state a fare voi politici e giornalisti per non capire tale macroscopica evidenza??? Ve lo spiego citando i seguenti punti: - subito dopo la sua elezione l'abbronzato...%

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    14 Giugno 2014 - 06:06

    Per una volta, saggia decisione di Barak Hussein Obama. Sarebbe non solo inutile, come anni di guerra hanno dimostrato, ma comporterebbe un ulteriore tributo di sangue per una politica completamente sbagliata. L'Islam è refrattario a qualsiasi cambiamento, e la democrazia è un intruso, un nemico da combattere.

    Report

    Rispondi

    • rntdllnn8

      21 Giugno 2014 - 05:05

      Obama non puo`tenere il piede in due scarpe.La scelta e`stata quella di non intervenire,MILITARMENTE in Iraq,inviando solamente del consulenti, perche`, l`avanzata dei Jihadisti e` caldeggiata dagli emirati arabi.Quindi? E facile comprendere il perche.NO??`

      Report

      Rispondi

  • gregio52

    13 Giugno 2014 - 23:11

    Bravissimo il Presidente Americano, deve aver avuto qualche imbeccata dai politici Italiani. In ogni caso questi personaggi veramente preoccupano. Risultano l'ameba della terra. Prima una guerra senza confini, ora se la prendono nel "culo" godendo. NON SAPETE NEANCHE VOI COSA VOLETE.

    Report

    Rispondi

blog