Cerca

Allarme in Liberia

Ebola, attaccata una clinica a Monrovia . 29 pazienti infetti in fuga

Ebola, attaccata una clinica a Monrovia . 29 pazienti infetti in fuga

Un commando di uomini armati ha attaccato a Monrovia, capitale della Liberia, una clinica dove sono ricoverate in regime di isolamento persone contagiate dal virus di ebola. Lo hanno riferito testimoni, aggiungendo che 29 pazienti hanno lasciato la struttura e sono in fuga. «Hanno abbattuto le porte e hanno saccheggiato la clinica», causando la fuga dei pazienti, hanno raccontato una testimone, Rebecca Wesseh, e il capo di un sindacato dei dipendenti della sanità. I pazienti fuggiti erano già risultati positivi ai test che accertano il contagio e stavano ricevendo trattamenti preliminari contro il virus prima di essere trasferiti in ospedale. Alcuni testimoni hanno riferito che gli aggressori, armati di bastoni, sostengono che il virus di ebola non sia presente in Liberia e accusano il presidente Ellen Johnson Sirleaf di voler guadagnare approfittando dell’emergenza. Con i pazienti sono fuggiti dalla struttura anche alcuni infermieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • silvano45

    18 Agosto 2014 - 19:07

    se fossi la boldrini e finalmente avessi finito di stare in ferie nella tenuta presidenziale a spese nostre,un albergo come i mortali no vero? chiederei di trasferirli tutti in italia altrimenti ci dicono che siamo un paese di razzisti

    Report

    Rispondi

  • er sola

    18 Agosto 2014 - 17:05

    Chiudete le frontiere e fermate gli sbarchi.

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    18 Agosto 2014 - 10:10

    Verranno tutti in Italia e contaggeranno i nostri politici.

    Report

    Rispondi

  • marari

    17 Agosto 2014 - 20:08

    Questa è l'Africa. E c'era qualcuno che pensava di portare la democrazia !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog