Cerca

Denudati e freddati

Siria, nuovo orrore dell'Is: 250 esecuzioni sommarie

Siria, nuovo orrore dell'Is: 250 esecuzioni sommarie

Una nuova pagina del quotidiano orrore jihadista. Una mattanza che spicca per le proporzioni: 250 esecuzioni sommarie, firmate ancora dallo Stato islamico, gli jihadisti sunniti dell'Is. La strage è avvenuta nel nord della Siria, dove l'organizzazione che sogna l'istituzione del Califfato islamico ha preso il controllo di una base aerea, nella provincia di Raqqa. Le indiscrezioni dei militari siriani erano circolate da mercoledì e sono state confermate da un video pubblicato dai miliziani su YouTube. Un filmato terrificante, in cui vengono mostrati i cadaveri di decine di uomini con la faccia a terra, indosso soltanto la biancheria intima. I corpi, uno al fianco dell'altro, compongono una fila che appare lunga decine di metri. Poi viene inquadrato un altro gruppo di cadaveri. Successivamente un miliziano dello Stato islamico ha confermato che i soldati siriani a Raqqa "sono stati uccisi tutti". L'osservatorio siriano per i diritti umani aveva spiegato che le vittime erano state catturate durante la fuga dall'aeroporto militare di Tabaqa, conquistato dagli jihadisti domenica scorsa, dopo settimane di furiosi combattimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alkhuwarizmi

    29 Agosto 2014 - 19:07

    Nel frattempo, che cosa fa l'Occidente, ed in particolare gli USA di Barak Hussein? Non ho più letto di raid aerei contro il Califfato. Stanno tutti pensando di poterli fermare con la diplomazia, magari presentandosi con un mazzo di fiori?

    Report

    Rispondi

blog