Cerca

Africa violenta

Tre suore missionarie uccise in Burundi

Tre suore missionarie uccise in Burundi

Suor Lucia Pulici e suor Olga Raschietti sono state sgozzate nel loro convento in Burundi, nel cuore di quell’Africa a cui avevano dedicato la vita da missionarie per aiutare gli ultimi nel nome del Vangelo. La drammatica notizia è stata diffusa dalla Diocesi di Parma, diocesi di appartenenza delle due religiose, che parla di un tentativo di rapina finito nel sangue. La Farnesina in mattinata ha dato la notizia della morte di una terza suora italiana, Bernardetta Boggian. Il ministro degli Esteri Federica Mogherini, in una nota diffusa in nottata, ha sottolineato che «ancora una volta assistiamo al sacrificio di chi, con dedizione totale, ha passato la propria vita ad alleviare le troppe sofferenze che ancora esistono nel continente africano». Un sacrificio sul quale il governo s’impegna ora a chiedere chiarezza da parte del Burundi: paese al centro di molti dei conflitti che negli ultimi decenni hanno insanguinato in particolare la regione dell’Africa dei grandi laghi, a cominciare dal vicino Ruanda. «Attendiamo ora che le autorità del Burundi chiariscano quanto accaduto», ha scritto ancora Federica Mogherini, concludendo: «Ci adopereremo per riportare in Italia quanto prima le salme delle due religiose».

Il messaggio del Papa - Il sangue versato dalle tre suore saveriane in Burundi «diventi seme di speranza per costruire autentica fraternità tra i popoli». Lo auspica Papa Francesco nei messaggi di cordoglio per la morte delle religiose inviati a firma del segretario di Stato Pietro Parolin.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dadorso65

    08 Settembre 2014 - 16:04

    Ma sii...chi se ne frega, non c'e mica il petrolio in africa perche l'onu faccia qualcosa, vuoi mettere l' iraq

    Report

    Rispondi

  • maxsem

    08 Settembre 2014 - 13:01

    vorrei sapere qual'é la posizione del Papa. Si perché é facile fare i buoni a casa degli degli altri. Far spalancare le porte a tutti questi criminali fanatici religiosi fondamentalisti islamici. Se ci tiene tanto ad averli qui, perché non li fanno sbarcare a casa sua, nello stato del Vaticano!Capisco la complicità totale con Renzi , questo fa il presidente del consiglio senza essere stato eletto

    Report

    Rispondi

  • arwen

    08 Settembre 2014 - 13:01

    Nn ho notato manifestazioni di piazza. Nn ho udito dichiarazioni di politici a condanna del fatto. Nn ho sentito perle di saggezza da parte dei soliti noti. Strano, si può ammazzare, violentare, rapire e sgozzare, un cristiano/i e tutti taciono. Se qualche pirla appende un manifesto vagamente antisionista apriti cielo, x nn parlare delle condane morali a chi dubita della buona fede dell'Islam! Boh

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    08 Settembre 2014 - 12:12

    nel Burundi ,sono state uccise tre suore missionarie ,persone che si trovano la per aiutare la popolazione.Gira e volta con le solita frase:dialogo. parola che nel loro vocabolario non esiste,Chi non è con loro èun infedele ,immondo come un cane,un maiale,una scimmia e quindi da eliminare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog