Cerca

Londra

"Troppo stress, è impossibile fare la donna". Chiede il risarcimento per tornare uomo

"Troppo stress, è impossibile fare la donna". Chiede il risarcimento per tornare uomo

"E' troppo faticoso essere donna". A dirlo non è una signora qualsiasi, bensì Chelsea Attonley, trentenne inglese, che sette anni fa, grazie ad un'operazione costosa, divenne donna. Fino al 2007, infatti, era Matthew: transessuale e drag queen, arrivò sino alla depressione, quando un medico rifiutò di sottoporlo all'operazione che lo avrebbe portato al cambio di sesso.

Matthew fu spinto da Katie Price, showgirl britannica, a non mollare il proprio sogno di diventare donna. E così proprio nel 2007, con una spesa di dieci milioni di sterline, quel giovane ragazzo divenne Chelsea. Dopo sette anni, Chelsea ha cambiato idea, e ora vuole la riduzione del seno e la ricostruzione del pene: "E' stressante truccarsi ogni mattina e stare tutto il giorno sui tacchi, devo accettarmi così come sono e non sono una donna". 

Chelsea si è pentita di aver ascoltato Katie Price: "Non doveva spingermi a fare un passo così importante". E ora chiede il risarcimento: l'operazione per tornare uomo le costerà ben quattordici milioni di euro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog