Cerca

Imprevisti

Il cadavere pesa 200 chili, il forno crematorio va in sovraccarico e s'incendia

Il cadavere pesa 200 chili, il forno crematorio va in sovraccarico e s'incendia

La notizia viene dagli Stati Uniti ed è stata rilanciata prima dalle emittenti locali per poi finire sui tg di tutti gli Usa: un forno crematorio è stato distrutto da un incendio a causa dello "stress" della struttura che stava provvedendo alla cremazione del cadavere di un uomo che pesava oltre 200 chili (500 pounds per la precisione).

Errore umano - Secondo fonti istituzionali, riportate dai media statunitensi, l'incendio, che si è sviluppato nella Henrico County, in Virginia, sarebbe stato innescato dall'inesperienza dell'addetto che avrebbe messo al massimo il forno per troppo tempo nel tentativo di ridurre i tempi di cremazione. L'eccessivo calore avrebbe aggredito la copertura della struttura che ha preso fuoco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leopoldinosanfe

    12 Ottobre 2014 - 16:04

    meglio sottoterra,come una volta

    Report

    Rispondi

blog