Cerca

Follia islamista

Inghilterra, 2mila donne infibulate in un solo mese

9

Quasi duemila casi di infibulazione in un solo mese. Dove? Non nel Califfato dell'Isis, ma in Inghilterra. Cifre che impressionano e che dimostrano come la follia islamista sia molto più vicino di quanto possiamo pensare. I dati relativi alle mutilazioni genitali femminili sono quelli del servizio sanitario britannico, diffusi dal Hscic, il cento di informazione e assistenza sociosanitaria del Regno Unito. Da settembre, infatti, gli ospedali sono obbligati a registrare qualsiasi paziente che, dopo essere stato sottoposto a visite mediche, risultasse infibulato. E così le vittime registrate nel solo mese di settembre sono 1.746: di queste 467 sono nuovi casi, mentre 1.279 erano già state identificate in passato. Soltanto a Londra gli ospedali hanno individuato 252 donne e bambine sottoposte alla mutilazione. Secondo le stime l'infibulazione potrebbe aver riguardato già 170mila donne nel Regno Unito, con 65mila ragazzine sotto i 13 anni che rischiano la stessa barbarica sorte, anche se Londra punisce questo tipo di mutilazione con il carcere fino a 14 anni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    20 Ottobre 2014 - 08:08

    questo è quello che le donne italiane devono aspettarsi, se si continua a fare filosofia inutile

    Report

    Rispondi

  • opinione-critica

    19 Ottobre 2014 - 17:05

    Le femministe davanti a questi fatti stanno in silenzio. Aspettano anche loro il cazzo di Allah senza parlare, altrimenti il cazzo non arriva. Femminismo è diventato sinonimo di cretinismo.

    Report

    Rispondi

  • opinione-critica

    19 Ottobre 2014 - 17:05

    Giumaz, la Boldrinova non è più vergine, è una concubina che aspetta di convertirsi all'Islam, ma non la vogliono, sanno i pasticci che combina. Noi siamo costretti a tenerci la feccia che gli islamici rifiutano, e pure la paghiamo; grazie al gay Vendola e compari del PD. Negli Harem cercano di meglio, anche se si è rifatta. Potremmo regalarla, per i carcerati islamici, col ruolo di consolatatrice

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media