Cerca

Il caso

Ebola, guarita la dottoressa norvegese: i medici non rivelano la terapia

Ebola, guarita la dottoressa norvegese: i medici non rivelano la terapia

Dopo un continuo allarme, arrivano buone notizie sulla vicenda Ebola: non solo in Nigeria il focolaio d'infezione sarebbe stato domato, ma è anche guarita la giovane dottoressa norvegese, di Medici Senza Frontiere, che aveva contratto il virus durante una missione in Sierra Leone. Lo ha annunciato proprio l'Ong per cui la donna lavora: "Siamo molto felici di apprendere che la nostra collega è guarita", ha dichiarato il portavoce Jonas Haagensen. I medici che la curavano, si sono tuttavia rifiutati di rivelare il nome del farmaco utilizzato, sostenendo di non conoscerlo abbastanza.

La vicenda - La donna era stata ricoverata in isolamento, nell'ospedale universitario di Oslo, al rientro dalla Sierra Leone, lo scorso 7 ottobre. Proprio ieri, dal nosocomio della capitale norvegese, è stata resa nota l'uscita della missionaria da un reparto speciale dei grandi contaminati. Poi, l'annuncio della guarigione: ora tutto il mondo vuole conoscere la terapia utilizzata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    21 Ottobre 2014 - 11:11

    sono d'accordo con i medici a non svelare il farmaco, immaginatevi i lentissimi test e ri-test degli organi di controllo e delle lobby farmaceutiche per giungere a darne finalmente il via libera ........ nel frattempo l'infermiera ha salva la VITA.

    Report

    Rispondi

blog