Cerca

Terrore in Canada

Ottawa, attentato al Parlamento: chi è Michael Zehaf Bibeau, l'attentatore canadese convertito all'Islam

Ottawa, attentato al Parlamento: chi è Michael Zehaf Bibeau, l'attentatore canadese convertito all'Islam

Poteva essere un ragazzo come tanti altri ma Michael Zehaf Bibeau ha sposato la causa islamica e si è trasformato in un attentatore jihadista. E' lui secondo fonti federali in Canada ad aver ucciso a Ottawa il soldato Nathan Cirillo durante l'assalto al Parlamento canadese. Cinque ore di terrore dietro cui si celerebbero appunto Bibeau, al secolo Michael Joseph Hall, 32 anni, convertito all'Islam e già noto alle autorità canadesi. Secondo le ultime versioni fornite dalle autorità Bibeau avrebbe agito da solo. Smentite le indiscrezioni che raccontavano di un'operazione organizzata da una "cellula" islamista. In un primo momento la polizia aveva detto che riteneva che gli aggressori fossero tre, di cui uno era stato ucciso e altri due erano a piede libero. Quel che è certo è che lo Stato islamico ha già messo il cappello sull'attentato, con il profilo Twitter di Islamic Media, vicino all'Is, che ha pubblicato per primo la foto di Bibeau, fucile in mano, barba e capelli lunghi e keffya al collo.


 

Bibeau non era sconosciuto ai servizi canadesi. Già arrestato 5 volte per possesso di droga (con 3 fermi), aveva anche un altro nome di battaglia (Abdul) e secondo il quotidiano the Globe il giovane era stato designato recentemente come "viaggiatore ad alto rischio" e che gli era stato sequestrato il passaporto mentre tentava di arrivare in Siria passando dalla Turchia. Si tratta delle stesse circostanze emerse per il venticinquenne Martin Couture-Rouleau, amico dell'attentatore di Ottawa e che due giorni fa in Quebec, a Saint Jean sur Richelieu, si era lanciato a sua volta con la propria auto contro due militari canadesi, uccidendone uno, finendo per essere ucciso dalla polizia al termine di un inseguimento. A lui era stato sequestrato il passaporto quando aveva provato a partire per la Turchia. L'attacco di due giorni fa era stato definito dal ministro per la Sicurezza pubblica, Steven Blaney, "chiaramente legato all'ideologia terrorista".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maiPD

    maiPD

    23 Ottobre 2014 - 16:04

    non ne avete uno da prestarci in Italia

    Report

    Rispondi

  • giseppe

    23 Ottobre 2014 - 16:04

    convertito all islam :no rincoglionito dall islam :si .come i nostri compagni rincoglioniti dal comunismo

    Report

    Rispondi

  • spalella

    23 Ottobre 2014 - 15:03

    Lo si sà da sempre : le cose idiote fanno presa sugli idioti. E di idioti ce ne sono dappertutto, magari un pò MITIGATI dalla cultura

    Report

    Rispondi

  • spalella

    23 Ottobre 2014 - 15:03

    E' risaputo che le cose idiote fanno presa sugli idioti, e gli idioti sono dappertutto MITIGATI in parte dalla cultura

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog